Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Emilia Romagna Surroundings of Bologna Dozza

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Dozza

Description

A town in the province of Bologna, situated at short distance from the Via Emilia and is considered one of the most typical and best preserved medieval villages of Romagna, surrounded by vast stretches of vineyards. The town's name derives from a medieval Latin word, which indicates the presence here of pipelines that regulated the flow of water into a large tank for the benefit of the entire population. The town was mentioned for the first time in a document of 1126 with the name "castrum Dutie. Inhabited since the Bronze Age, the site was first subject to the Gauls, then to the Romans and was already an important centre before year 1000. In 1086, under the domain of Bologna, the centre was surrounded by fortified walls and two centuries later reinforced with a bulwark and a fortified gateway to defend the entrance to the village. For centuries it was disputed, because of its strategic location dominating the Via Emilia. The town flourished and found some stability under the rule of Caterina Sforza, who also had the fortress rebuilt. A the end of lengthy disputes, it finally became a feud of Malvezzi-Campeggi.
Besides the typical medieval appearance, the village of Dozza is made unique by the numerous artistic paintings that adorn the façades of the houses.

Sites of Interest:
- the Sforza Castle, also known as Rocca Caterina, a powerful and massive construction, that at the same time is perfectly harmonized with the surrounding territory. Its building was ordered by the Lords of Bologna in 1250 and enlarged in 1305 by Romeo Pepoli. The complex has an hexagonal shape, with a perimeter of 200 meters. The transformation of structure with purely military fortress purposes to a noble residence was started by Annibale, Baldassare and Vincenzo Campeggi, that lived here since 1565 and was completed by Antonio Campeggi in 1594;
- the Town Hall, overlooking Piazza Zotti, with XVI century origins, although it has received significant refurbishments in the XX century. In precious historical archives are preserved parchments dating from the X century.
- the Parish Church of Santa Maria Assunta, built in the XII century on the site where once a previous Romanesque church was located and preserves inside a table of 1492 of Mark Palmezzano;
- the Rivellino (a fortified gateway and main access to the town centre in the XVIII century);
- the XIV century Rocchetta;
- the Church of San Lorenzo;
- the XVII century Sanctuary of Calanco;
- the XIII century Monastery of Monte del Re, today a hotel.

Map

This town web page has been visited 26,141 times.

Choose language

italiano

english