Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Trentino Alto Adige Rovereto, Vallagarina, Altopiano di Brentonico Ala

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Ala

Description

In the province of Trento, Ala (Alla or Ah lan der Etsch in German) is the most important center of Vallagarina in southern Trentino, at the mouth of Valbona and Val di Ronchi. Thanks to its strategic location, Ala has always played an important role in both economical and military terms, being located along one of the major arteries of communication between Central Europe and the Mediterranean.
The town's name origins has two historical interpretations, both historically based: the first considers that it derives from "ala" (auxiliary troops of the Roman army), that settled down in the area, while the second one from the German "hall" (warehouse).
Of Roman origins, during the Middle Ages, the town centre began to take its urban physiognomy, proceeding also to the construction of defensive towers (bastions) and fortified entrances to the city. In the XVI century developed the cultivation of mulberry trees and the consequent breeding of silkworms, which, over the course of the next century, increased the local production of velvet, designed primarily for the European market. The art of silk and velvet changed the city, making it a major economic center, attracting new residents and submitting substantial changes both at the urban level, both in a cultural and artistic heritage. Between the XVII and XVIII centuries, thanks to the economic wealth and cultural fervor, the city was embellished with new and sumptuous artworks, palaces and architectural masterpieces.
Commercial activities related to the silk went into crisis in the second half of the XIX century, coinciding with the start of work on the construction of the Brennero railway.

Sites of Interest:
- the Parish Church of Santa Maria Assunta, situated on a hill elevated above the historic center;
- the Church of St. John, in the main square;
- the shrine of St. Valentine;
- the Church of the Capuchins;
- the Palaces de 'Pizzini, two buildings that belonged to the Pizzini Family: the older of the two, dates back to the XVII century and houses the Museum of Ancient Piano and the International Academy of musical interpretation of ancient instruments, and the second one is a wonderful example of Baroque architecture that includes among its illustrious guests, Francis I and Maria Theresa of Austria and Mozart;
- Palazzo Angelini, built on a XVI century plant, although the original structure dates back to the XV century;
- Palazzo de 'Gresti, an interesting example of the late-Baroque, which was headquarters of the civil jurisdiction of the Vicariate and residence of the Captain of Justice between '600 and '700;
- Palazzo Zanderighi, which housed San Carlo Borromeo in 1565;
- Palazzo Taddei (XVII century), which dates back to the Venetian period.

Map

This town web page has been visited 33,266 times.

Choose language

italiano

english