Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Apulia Bari area and Murge Monopoli

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Monopoli

Description

Overlooking the Adriatic Sea, Monopoli, from the Greek "monos-polis" (one city), is located in the area where once stood a peuceta village called Dyria. Like all cities in Southern Italy, Monopoli suffered the domination of Byzantine, Norman and Suabi. In 1484, with the arrival of the Venetians, the city flourished with a period of economic prosperity, mainly due to the intensification of the port and agriculture activities.
Monument symbol of the city is the Castle of Charles V, a fortress edified during the Spanish rule on a promontory, where formerly a Benedictine monastery had been built. It is surrounded by sea on three sides while the fourth was protected by a moat, that today no longer exists. The castle has pentagonal plan with towers at the top and was built on two levels. Today it is the seat of the Municipal Archaeological Museum.
The Romanesque Cathedral of Santa Maria della Madia was built around 1107 and in 1741 it was demolished to make room for a larger structure which satisfied the larger capacity demand, due to population growth. It presents a Latin cross with an impressive late Baroque style façade with two flights of stairs to the Chapel of Our Lady of Madia. The chapel is the heart of the construction and offers a grand angle view from the entrance, thanks to a very tall arch that frames the whole building.
The foundation of the Basilica Santa Maria Amalfitana is tied to the legend that some mariners of Amalfi, who survived a terrible storm, decided to go ashore and go to pray here in a Basilan monk's cave church. The current structure is in Baroque style and from the nave it is still possible to access the crypt which was the primitive Sanctuary of the mariners of Amalfi.
Not to miss: the Palazzo Palmieri (XVIII century), the former Town Hall, once the Spanish barracks, the Torre Civica where the plague spreaders used to be punished, the Santa Maria Tower, dating from year 1000, the Hospital of Gerosolomitano, founded in 1350 by the Sovereign Military Order of Malta, the present Town Hall, the Municipal Villa and the city wall.

Map

This town web page has been visited 59,245 times.

Choose language

italiano

english