Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Abruzzo Chieti, Pescara and Teramo Pescara

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Pescara

Description

Pescara is a modern city that faces on the Adriatic Sea and is divided by the river with its same name. It became a city in 1926 and main city of its own province in 1927, thanks to the merge into one of the two towns Pescara and Castellammare Adriatico. The history reports that this fusion was supported by one of Pescara's most famous citizens: Gabriele D'Annunzio.

Excavations in its territory have evidenced interesting archeological traces: a Neolithic village near Colle Orlando, dated back approx. 6000 years, and exhibits from the Colle del Telegrafo (skeletons, tomb stones, clay pottery, iron and copper utensils and tools of the IV century b.C.). On the shores of the river traces of a large settlement "Aternum" or "Vicus Aterni" have been found. This settlement, at the time of the Roman Empire, was named "Ostia Aterni", a naval emporium for the people of Vestine, Marrucine, Peligne e Frentane, and an important commercial centre connected to the ports of Dalmate on the other side of the Adriatic Sea.

Destroyed by the Longobardi, it was quickly rebuilt in order to re-establish the commercial routes. In the Middle Ages, due to the great number fishing activities the city was called "Piscaria", name that over the ages was changed into the actual Pescara.

The city is of recent construction as from the edifying dates of most of the important buildings.

Built in the Thirties, the Cathedral of San Cetteo, patron Saint of the city, is also famous as the Tempio della Concilazione, where the Lateran Accords between the State of Italy and the Holy See were established. The project is an artwork of the architect Cesare Bazzani and the façade, built in white stone, features three portals with the same amount of rose windows. It preserves the monumental tomb of Luisa D'Annunzio, mother of the famous poet of the '900.

The Basilica della Madonna dei sette dolori, instead, was built in the XVII century in honour a series of miraculous apparitions.

Palazzo Michetti is a splendid example of Liberty style, whilst the Government Palace is of the early years of '900.

Gabriele D'Annunzio's home, part of the Family's property since '800 and a national monument since 1927, today is a museum. A walkthrough display of D'Annunzio's life between photos, history panels and objects of the poet and his Family.

Map

This town web page has been visited 37,931 times.

Choose language

italiano

english